Storie di viaggio

L'evoluzione di un viaggiatore a lungo termine

Pin
Send
Share
Send
Send


Ci sono degli svantaggi nei viaggi a lungo termine: gli amici di cinque ore, le relazioni rapide, la solitudine che porta alla solitudine. Non sono tutti arcobaleni e unicorni.

Ma poi non lo è mai.

Nonostante quegli occasionali aspetti negativi, penso che i viaggi solitari a lungo termine siano qualcosa che le persone dovrebbero provare almeno una volta nella loro vita. Anche se non ti piace, provalo - ti insegnerà molto su di te. Mi ha reso una persona molto migliore e più fantastica, e andrò alla tomba a predicare il suo vangelo.

Ma un paio di settimane fa, sono tornato a casa a New York e ho creato equilibrio nella mia vita. Nel trovare quell'equilibrio, sono giunto ad una dura constatazione: non sono più un viaggiatore a lungo termine.

Il pensiero di passare un tempo prolungato sulla strada non mi riempie più di eccitazione.

Un mese o due di viaggi solidi? Sicuro.

Più di quello? No grazie.

Mi piace avere una casa. Mi piace questo sito e il lavoro che ne fa parte. Mi piace avere una serie stabile di amici. Mi piace viaggiare per il paese a parlare di viaggi e di aiutare gli altri.

Passare un tempo prolungato sulla strada rende difficile realizzare ciò che voglio fare con la mia vita ora. Tutto ciò che soffre se provo a stipare troppe cose nel mix lavoro / vita / viaggio.

Sogno ancora di viaggiare tutto il tempo ... letteralmente.

Quando dormo e sogno, di solito si tratta di viaggiare. Recentemente ho avuto un sogno così vivido di perdere il mio passaporto, mi sono sbalzato fuori dal letto e sono corso verso dove era per assicurarsi che fosse ancora lì! (Era.)

Anni fa, mi chiedevo se fosse possibile viaggiare troppo a lungo. Allora, non lo sapevo. Avevo quattro anni nei miei viaggi e il cielo era il limite.

Quattro anni dopo, penso che la risposta sia sì, puoi.

Almeno, posso.

Non rinuncerò mai ai viaggi, ma in questo momento i viaggi prolungati sono una cosa del passato. La strada potrebbe non finire mai, ma ora voglio una rampa e una stazione di sosta prima di continuare.

Il viaggio a lungo termine è adatto per molto tempo al mio stile di vita, ma mentre ora sono ancora più appassionato di viaggi, il viaggio non è il solo cosa voglio dalla mia vita

Come ho detto la scorsa settimana, ci deve essere equilibrio.

Forse un giorno incontrerò qualcuno che mi dirà "Passiamo cinque mesi a girovagare per l'Africa!". Li guarderò e dirò "Passiamo sei".

Ma mentre scrivo questo oggi, mi guardo allo specchio e non vedo più un viaggiatore a lungo termine, solo uno zaino in spalla, economico.

Ci abituiamo a un certo modo di vivere e diventa difficile cambiare. Che si tratti della vita del cubicolo o della vita sulla strada, ci identifichiamo con qualcosa. Diventa parte di ciò che siamo.

Cosa succede quando non sono nomade? Cosa mi succede?

C'è una citazione che dice: "Una nave è al sicuro nel porto, ma non è quello a cui servono le navi". Il mio porto è la strada. È la mia zona di comfort.

Ma appena entro nel mio trentatreesimo anno di vita, non mi aggrappo più a questo. Sono passati due anni da quando ho scritto di "la fine dei miei viaggi", ma alla fine ho finalmente fatto i conti con ciò che ho scritto lì.

E non potrei essere più felice.

Continua a leggere con questi post:

  • Il segreto del viaggio a lungo termine
  • Perché hai più tempo per viaggiare di quanto pensi
  • Puoi viaggiare troppo a lungo?

Come viaggiare per il mondo a $ 50 al giorno

Mio New York Times la guida best-seller dei libri tascabili ai viaggi nel mondo ti insegnerà come padroneggiare l'arte del viaggio risparmiando denaro, scendendo da sentieri battuti e facendo esperienze di viaggio più ricche e locali. Clicca qui per saperne di più sul libro, su come può aiutarti e puoi iniziare a leggerlo oggi!

Pin
Send
Share
Send
Send