Storie di viaggio

Reader Story: come Elena ha viaggiato con successo e volontariato in Africa

Pin
Send
Share
Send
Send



Anni fa, il mio amico Zach si è spostato da Città del Capo al Cairo. Era lui, un piccolo zaino e nient'altro. Faceva l'autostop, cavalcava nel retro di autobus e camion, dormiva in alloggi ultra-economici e mangiava solo cibo locale. Ero affascinato dalle storie che mi raccontava della sua avventura. L'Africa è sempre vista come un posto spaventoso per viaggiare da sola, con il pericolo e il furto che si aggirano dietro ogni angolo per l'ignaro viaggiatore.

Ma ci sono molte persone che viaggiano da soli nel continente, persone come Helen. Helen è una donna inglese di 33 anni che ha trascorso mesi a fare volontariato e viaggiare per l'Africa da sola. Oggi condivide come l'ha fatto e come puoi farlo anche tu.

Nomadic Matt: racconta a tutti di te.
Helen: Il mio nome è Helen, ho 33 anni e originario di Liverpool, nel Regno Unito. Nel 2009 ho preso una decisione che cambia la vita nello zaino in giro per il mondo, iniziando in Africa. E 'stato uno dei migliori anni della mia vita, e da allora sono arrivate alcune opportunità fantastiche - ma poi credo che tu abbia creato il tuo destino! Ora divido il mio tempo tra il mio blog di viaggio Helen in Wonderlust e il mio lavoro a sostegno degli imprenditori sociali nel mondo degli affari. L'anno scorso stavo lavorando come guida turistica in Zambia e Malawi.

Cosa ha ispirato il tuo viaggio?
Sono un grande fan dei documentari TV con David Attenborough e Tribù con Bruce Parry. Nel programma, Bruce vive con tribù remote per un mese alla volta. Sono anche cresciuto guardando film come I Goonies, indiana Jones, e Romancing the Stone, ma ero sempre un po 'spaventato di andare avanti in realtà per le mie avventure. Poi mia nonna, che ho davvero ammirato per il suo spirito avventuroso, si ammalò davvero. Mi ha davvero devastato e mi ha fatto pensare a quello che stavo facendo con la mia vita. Così ho iniziato a risparmiare e poi sono stato licenziato dal lavoro, quindi ho deciso che era il momento ideale per prendere in mano il mio futuro e andare alle avventure che avevo sempre sognato.

Ti sei sentito travolto quando stavi pianificando?
C'erano così tante volte quando ero così sopraffatto! Dal decidere dove andare a decidere quali aziende scegliere, all'inizio sembrava tutto scoraggiante! Ho fatto più ricerche possibili e ho tracciato un percorso di base e poi ho prenotato alcune cose, quindi avevo una struttura di base, soprattutto per la prima tappa del mio viaggio. Una volta che l'ho fatto, mi sentivo molto meglio e tutto ha cominciato a cadere al suo posto. Una volta che sei in movimento, le cose tendono ad essere un po 'più facili e ti rilassi nei tuoi viaggi.

Dove sei andato nel tuo viaggio?
Ho iniziato con un progetto di volontariato in Zambia chiamato Book Bus. Ho trascorso un mese lì, prima di prendere il treno Tazara in Tanzania, dove ho trascorso un mese a fare volontariato per un orfanotrofio che gestisce molti programmi di sensibilizzazione nella regione di Bagamoyo sulla costa orientale. Dopo di che ho preso l'autobus a nord per scalare il Kilimangiaro. Successivamente ho preso un camion via terra attraverso Ruanda, Uganda, Kenya, Tanzania, Malawi, Zambia, Botswana, Namibia, e giù in Sud Africa, dove ho fatto un auto-guida lungo la Garden Route.

Cosa ti ha spinto ad esplorare l'Africa?
Tutti pensavano che fossi pazzo per iniziare il mio viaggio in Africa. Immagino che non sia la destinazione ovvia per la tua prima avventura da solista. Ma ho trovato l'Africa affascinante; era un po 'un enigma. I media che ritraggono l'Africa sono raramente positivi, e la storia del posto è semplicemente strabiliante, quindi volevo andare a vederlo da solo. Alcuni dei miei amici avevano trascorso i loro giorni post-universitari esplorando l'Europa, la Tailandia e l'Australia, ma non conoscevo nessuno che fosse stato in giro per l'Africa. Amo anche la fauna e i tramonti, quindi l'Africa mi è sembrata la scelta più ovvia.

È stato difficile essere una donna sola in Africa?
Per essere onesti, no. Ci sono un sacco di preconcetti su come sia viaggiare in Africa e sull'Africa in generale. Ma in realtà, in realtà non è così spaventoso. Non fraintendermi - ci sono luoghi in cui potrei non andare necessariamente, ma non è perché sono una donna o che sono solo. Ha più a che fare con il fatto che potrebbero esserci disordini politici nell'area o qualcosa del genere. L'Africa è vasta e ci sono molti modi per viaggiare in sicurezza e facilmente come donna.

Quale consiglio di sicurezza daresti agli altri?
L'Africa può essere un posto molto sicuro per viaggiare, se prendi alcune precauzioni di base. In primo luogo, prendi le medicine contro la malaria e prendi tutte le vaccinazioni pertinenti. Bere acqua in bottiglia, portare il gel per le mani antibatterico e lavarsi le mani. La causa più comune di malattia è che le persone non si lavano bene le mani attorno al cibo.

Mentre la maggior parte degli africani sono molto gentili, onesti e rispettosi, come in qualsiasi altra parte del mondo in cui c'è molta povertà, è necessario stare attenti con i propri effetti personali e non farsi degli obiettivi. Non tenere enormi quantità di denaro nel tuo portafoglio principale. Porto sempre la maggior parte dei miei soldi per la mia persona, nella mia borsa o in una cintura nascosta, e poi tengo una piccola quantità di denaro nel mio portafoglio per pagare le cose di base.

Non andare in giro da solo dopo il tramonto: cerca di stare con un gruppo o di prendere un taxi. Il tuo hotel o ostello sarà in grado di consigliare un tassista affidabile per portarti in giro per la città. Ottengo spesso un paio di numeri di taxi mentre sono in un posto e li uso. Su un'altra nota di trasporto, indossare la cintura di sicurezza quando disponibile!

È stato difficile spostarsi con il trasporto locale?
Il trasporto locale non è ben impostato come in altre parti del mondo come il Sud-est asiatico, ma è ancora abbastanza facile da ottenere da A a B. Ci sono un certo numero di grandi compagnie di autobus che corrono tra molte delle principali destinazioni, ma non sono così frequenti, quindi sii preparato che l'autobus che vuoi ottenere potrebbe essere pieno o funziona solo in determinati giorni, quindi consenti ciò nei tuoi piani. Il treno che ho preso dalla Zambia alla Tanzania corre solo il martedì in quella direzione, e il treno è arrivato 24 ore più tardi del previsto. Ma, c'è un detto comune, "T.I.A .: Questa è l'Africa", e se sei preparato per questo, allora può essere una vera avventura.

I minibus locali possono anche essere un buon modo per andare in giro, se non ti dispiace essere stipati in un piccolo spazio. Alla fine del mio ultimo viaggio in Africa, ho avuto qualche giorno libero a Lilongwe, in Malawi, così ho deciso di fare una gita al South Luangwa National Park in Zambia, che è a circa otto ore di macchina. La compagnia di safari gestiva solo viaggi di quattro giorni e io avevo solo tre giorni. Così ho negoziato uno sconto e ho detto che avrei fatto la mia strada per tornare indietro. Quando sono arrivato [di nuovo] al campo, mi sono diretto verso il bar e ho chiesto informazioni sulle opzioni di trasporto locali. Il barista ha detto che avrebbe sistemato qualcosa per me e abbastanza sicuro, il giorno della mia partenza, sono stato prelevato da un minibus locale che mi ha portato vicino al confine del Malawi. Da lì, presi un taxi, attraversai la dogana, presi un altro taxi per il prossimo minibus e poi un altro minibus fino a Lilongwe. Ci è voluto un po 'più a lungo - forse 12 ore, e non era abbastanza comodo - ma era economico e non avevo assolutamente problemi. Dove c'è una volontà, c'è un modo.

Ti sei offerto molto in Africa. Come hai trovato aziende affidabili con cui fare volontariato?
Sono stato davvero fortunato con le aziende con cui mi sono offerto volontario, sono stati tutti eccezionali. Avevo due mesi di tempo libero prima di fare il mio viaggio in Kilimanjaro, così ho iniziato a cercare i posizionamenti. Ho visto una pubblicità per il Book Bus su un sito di lavoro, e sono un'azienda con sede nel Regno Unito. Dopo aver scambiato numerose e-mail, sapevo che sarebbe stato bello fare volontariato per. Ho anche sponsorizzato una bambina a Bagamoyo, in Tanzania, quindi volevo trovare un posto dove fare volontariato vicino a lei così da poter visitare, e attraverso un po 'di ricerche su Internet, mi sono imbattuto nella Baobab Home. La casa è gestita da Terri Place, un americano e suo marito Caito, che è tanzaniano. Ho adorato l'aspetto del lavoro che stavano facendo e ho chiesto se potevo venire per dare una mano! Il mio terzo incarico di volontariato è stato nel 2011 alla Soft Power Education in Uganda, con la quale ho trascorso un giorno a dare una mano nel 2009, quindi sapevo che erano una buona compagnia.

Il mio principale consiglio sarebbe quello di contattare i precedenti volontari, che è facilmente realizzabile da Facebook in questi giorni, o cercare consigli da blogger o forum online. Posso consigliare un sacco di buoni progetti di volontariato che ho incontrato durante i miei viaggi.

Che consiglio vorresti che le persone provassero a fare lo zaino da sole in giro per l'Africa?
Se sei preoccupato di andare per la prima volta, entrare in un camion terrestre è un ottimo modo per vedere il continente. Non avrai la stessa libertà che avresti se fossi in viaggio in modo completamente autonomo, ma i trasporti e il cibo sono curati e ci sono molte opportunità per andare in giro e vedere la vera Africa.

Partecipare a un progetto di volontariato può essere un ottimo modo per abituarsi al backpacking da solo. Trascorrere un mese a Livingstone, nello Zambia, lavorare con la gente del posto ed essere un membro attivo della comunità mi ha davvero aiutato ad ambientarmi in Africa, ed ero ben preparato per tutto il viaggio da solista che ho fatto.

Se decidi di farlo da solo, ti consiglio di prenotare l'alloggio per le tue prime notti. Le migliori pensioni saranno in grado di aiutarti a prenotare il tuo viaggio di andata.

Controlla i requisiti per i visti per i Paesi che stai per visitare. La maggior parte ti consente di ottenere l'ingresso ai confini, ma è meglio controllare in anticipo. Avrai bisogno di un certificato di febbre gialla per molti paesi africani.

Prendi sempre un mix di dollari in varie denominazioni, che sono datate dopo il 2002. Alcune valute sono disponibili solo in paesi, ma i visti possono essere acquistati con dollari. I traveller's cheque possono essere difficili da cambiare, quindi ti lascio decidere se li prendi. Una carta Visa è molto più ampiamente accettata di qualsiasi altra carta.

Sii flessibile, assicurati che il tuo programma non sia troppo stretto e si aspetti l'inaspettato. Se riesci ad abbracciarlo, allora avrai un'avventura indimenticabile.

Oh, preparati a innamorarti di questo continente.

***** Molte persone considerano l'Africa come un luogo monolitico, ma è un continente gigantesco con molta varietà. Non puoi raggruppare tutto insieme. Ci sono molte aree sicure e molte, molte aree pericolose. Ho amato il mio tempo in Africa. Ho incontrato persone del posto fantastiche, amichevoli e disponibili e non mi sono mai sentito pericoloso dove mi trovavo.

La storia di Helen (così come l'esperienza del mio amico Zach) mostra che mentre ci sono forse falsari, truffe e piccoli crimini (il mio amico è stato derubato a knifepoint in Malawi), se mantieni la tua intelligenza e usi un po 'di buonsenso, puoi zaino in sicurezza nel continente africano.

Proprio come qualsiasi altro posto al mondo.

Se vuoi saperne di più sulle avventure di Helen, dai un'occhiata al suo blog, Helen in Wonderlust.

Diventa la Success Success Story

Una delle mie parti preferite di questo lavoro è ascoltare le storie di viaggio delle persone. Mi ispirano, ma soprattutto, ti ispirano anche. Viaggio in un certo modo, ma ci sono molti modi per finanziare i tuoi viaggi e viaggiare per il mondo. Spero che queste storie dimostrino che esiste più di un modo per viaggiare e che è a portata di mano per raggiungere i tuoi obiettivi di viaggio. Ecco altri esempi di persone che hanno rinunciato a vivere una vita tipica per esplorare il mondo:

Veniamo tutti da luoghi diversi, ma tutti abbiamo una cosa in comune: tutti vogliamo viaggiare di più.

Guarda il video: The Great Gildersleeve: Aunt Hattie Stays On Hattie and Hooker Chairman of Women's Committee (Ottobre 2022).

Загрузка...

Pin
Send
Share
Send
Send